sabato, 19 aprile 5℃

San Giustino 2012: Chieti in festa, gli eventi in città

I festeggiamenti in onore del patrono sono iniziati mercoledì 9 maggio con la partita del cuore. Questa sera gran finale col concerto di Enrico Ruggeri in piazza. E gli appuntamenti continuano nel fine settimana

Redazione11 maggio 2012

Ultimo giorno di festeggiamenti del santo patrono a Chieti, che questa sera nella splendida cornice di piazza san Giustino ospiterà il concerto di Enrico Ruggeri.

Ma gli appuntamenti continuano durante tutto il weekend, sulla scia del "Maggio Teatino".

Quest'oggi, intanto, la mattinata comincia con le note della banda di Chieti che alle 8 sveglierà il centro storico in festa, per bissare stasera alle 20.

Momento culturale alle 18 al complesso archeologico dei Templi Romani con la conferenza dediata alla città: "Le vicende storiche dell’antica Teate", a cura dell'associazione culturale Magnifica Comunità Teatina, prima dell'evento tanto atteso.

Ale 21 infatti si spengono le luci e si accendono le emozioni con le canzoni di Enrico Ruggeri in piazza San Giustino e poi fuochi pirotecnici per salutare la festa.

Gli appuntamenti non si esauriscono a mezzanotte, anzi, si prospetta un fine settimana davvero intenso con la miriade di eventi inseriti nel calendario preidsposto dall'amministrazione Di Primio.

Domani infatti corso Marrucino si riempirà tutto il giorno di bancarelle per il  Mercatino delle tipicità, organzzato dal Cat - Confesercenti. Contemporaneamente al Villaggio del Mediterraneo a Chieti Scalo (in via Montello) i writers teatini riempiranno con creatività e colori gli spazi della parte bassa durante la manifestazione "In the name of our name". Dj set e aperitivo dalle 17.

Anche per questa occasione l'ipogeo di via dei Tintori riapre sabato e domenica per le visite guidate alla scoperta dei sotterranei teatini (mattina: ore 10-12, pomeriggio: 15-18).

Alle 19 infine continua la rassegna "Maggio organistico" con un concerto alla Chiesa del Sacro Cuore mentre alle 21 torna la lirica al teatro Marrucino con la “ Carmen “ di G. Bizet.


 

Annuncio promozionale

 

Commenti