Festa della Repubblica a San Giovanni Teatino: bandiere tricolore alla finestra

Il programma delle celebrazioni del 2 giugno a San Giovanni Alta e a Sambuceto, con un omaggio agli operatori sanitari

Celebrazioni a San Giovanni Teatino per la Festa della Repubblica martedì 2 giugno. Una cerimonia in forma ristretta in linea con le disposizioni ministeriali e per evitare assembramenti.

Alle 11 è in programma la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti in piazza Marconi a San Giovanni Alta. Alle 12 la cerimonia si ripeterà a Sambuceto, con la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti vicino piazza San Rocco.

"Quest’anno le celebrazioni saranno ispirate all’Art.32 della Costituzione, per ricordare il diritto alla Salute e per rendere omaggio non solo alle vittime del Covid-19, ma anche a tutti gli operatori sanitari che, in questi mesi, hanno compiuto un enorme sforzo per garantire assistenza ai malati" si legge in una nota del sindaco Luciano Marinucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cittadini di San Giovanni Teatino sono invitati a esporre il tricolore alle finestre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento