Torna la festa del Majo: tradizioni contadine e divieti in città domenica

La Maggiolata organizzata dall’associazione Camminando Insieme animerà la villa comunale e le vie del centro storico

Tradizioni in città domenica con la festa del Majo, la Maggiolata organizzata dall’associazione onlus Camminando Insieme che animerà la villa comunale e le vie del centro.

La festa del Majo, o Calendimaggio,  viene riproposta in città da oltre un decennio e consiste in una rievocazione agro-pastorale che segna la fine dell'inverno e la venuta della primavera.

Il percorso

Dalle 11 i figuranti sfileranno con un carro allegorico partendo da piazza San Giustino. Il corteo percorrerà via Pollione, piazza Valignani, corso Marrucino, piazza G.B. Vico - dove ci saranno balli e canti -, piazza Trento e Trieste, via IV novembre. La mattinata si concluderà con un momento conviviale alla villa comunale.

I divieti

In piazza San Giustino e via Arcivescovado domenica 5 maggio saranno vietati il parcheggio e il transito dalle ore 7 alle 11; divieto di transito in corso Marrucino, all’intersezione con via Spaventa e con piazza Valignani dalle 10 alle 12,30 fino al passaggio del corteo. Divieto di circolazione temporanea nelle strade interessate dal percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento