Alla Casina dei tigli serata dedicata ai cuochi di Villa Santa Maria

La rassegna Estate in Villa dedica una serata alle eccellenze abruzzesi

La serata di lunedì 5 agosto sarà dedicata ai cuochi di Villa Santa Maria, in particolar modo a Domenico Stanziani, figlio di Alessandro Stanziani una delle figure più note della ristorazione veneziana e titolare de “Al Colombo” locale storico d’Italia a due passi dal Teatro Goldoni. Prevista una degustazione enogastronomica con baccalà mantecato e champagne.

Alessandro Stanziani è stato rinnovatore della cucina italiana e mecenate di molti artisti veneziani. Inoltre il suo locale è stato meta negli anni di attori come Marcello Mastroianni e Ornella Muti, di numerosi artisti tra i quali Ludovico De Luigi e Franco Renzulli. Per molti anni “Al Colombo” è stato cenacolo intellettuale veneziano, diventando così luogo di scambio culturale.

Nonostante la fortuna realizzata lontana dalla terra di nascita, la famiglia Stanziani rimane legata alle origini e a quel borgo- Villa Santa Maria- definito “la patria dei Cuochi”. Dove risiede una delle scuole di cucina più antiche al mondo, e da cui sono nati tra i più bravi chef internazionali.  

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Cena di San Silvestro all'Evò bistrot di Vasto

    • dal 31 dicembre 2019 al 31 dicembre 2018
    • Evò Bistrot

I più visti

  • Torna "Amami teatro": sei giorni di spettacoli no stop giorno e notte alla scoperta del Marrucino

    • Gratis
    • dal 17 al 22 dicembre 2019
    • Teatro Marrucino
  • "Le strade del Natale": artisti di strada e spettacoli itineranti tra il centro di Chieti e lo Scalo

    • Gratis
    • dal 7 al 28 dicembre 2019
  • Ciaspolata vista mare tra le capanne in pietra sulla Majella

    • 26 dicembre 2019
  • Torna il Teate winter festival: Chieti suona jazz

    • dal 3 novembre al 29 dicembre 2019
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento