Un pomeriggio diVino al castello di Semivicoli

Domenica 21 ottobre, il Castello di Semivicoli aprirà le sue porte per un “Pomeriggio DiVino”, un percorso gustativo alla scoperta di una selezione di etichette di casa Masciarelli.  

In due diversi appuntamenti, alle 17 e alle 18.30, gli ospiti saranno accompagnati dal personale qualificato del castello in un’esperienza itinerante: ogni degustazione, infatti, sarà contestualizzata in una delle meravigliose sale del Castello, dal Frantoio e dalla Cucina Baronale passando per il Porticato, fino ad arrivare alla preziosa Sala delle Botti.

Per il “Pomeriggio DiVino”, Masciarelli ha selezionato quattro delle sue più pregiate etichette: il Trebbiamo d’Abruzzo DOC della linea Castello di Semivicoli, il Montepulciano d’Abruzzo DOC della linea La Botte di Gianni, il Cabernet Sauvignon Colline Teatine IGT e il Syrah Colline Pescaresi IGT della linea Marina Cvetic. La degustazione dei vini sarà accompagnata da un menu ricco di specialità gastronomiche della cucina tradizionale abruzzese.

A conclusione del percorso gustativo, tutti i partecipanti al “Pomeriggio DiVino” riceveranno in omaggio un coupon sconto per l’acquisto di vini e un cadeau brandizzato Marina Cvetic. 

Info e prenotazioni:  info@castellodisemivicoli.it. Prenotazione obbligatoria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Cena degustazione a base di lumache con Slow Food

    • 24 luglio 2020
    • Ristorante Villa Maiella

I più visti

  • Torna Francavilla Filosofia al mare

    • Gratis
    • dal 9 al 12 luglio 2020
    • piazza della Stazione
  • Sergio Cammariere in concerto a Ortona

    • 30 luglio 2020
  • #iomiallenoacasa con Agnese (evento su youtube)

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • Mostra di abiti e tessuti abruzzesi a palazzo Valignani

    • dal 15 giugno al 30 settembre 2020
    • Palazzo Valignani
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento