Al via la seconda edizione di Chieti Classica: concerti e masterclass nei luoghi simbolo della città

Una settimana di concerti e corsi di perfezionamenti con artisti e docenti di fama internazionale. Undici gli eventi in programma

Dopo il successo dello scorso anno, parte oggi la seconda edizione di Chieti Classica, International Music Festival a cura di Giuliano Mazzoccante della ArtEnsemble.

Dal 23 al 31 luglio masterclass e concerti gratuiti nei luoghi simobolo della città: il museoBarbella, Palazzo de’ Mayo, il Palazzo del Governo, il Convitto Nazionale G. B. Vico che sarà il quartier generale dei partecipanti e sede delle lezioni, il museo universitario e le Terme Romane. L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Chieti e dal MIBAC.

"Il programma è ricco e la città accoglierà circa 100 artisti - spiega il direttore artistico Giuliano Mazzoccante - che si confronteranno in un percorso di crescita artistico-culturale e, in particolare per i corsisti di canto lirico, ci sarà la possibilità di essere selezionati ed entrare nella prestigiosa agenzia artistica Opera-Connection Alste & Mödersheim di Berlino. Fondamentale - aggiunge - la collaborazione con i numerosi partner: la deputazione teatrale del Marrucino, la Fondazione Immagine, la Fondazione Banco di Napoli, Federfarma e l’Ordine dei farmacisti della provincia di Chieti, la CCIAA Camera di Commercio di Chieti Pescara, Clivio, Pasquarelli auto, Zaccagnini, Confartigianato e ConfArte".

Questo il calendario dei concerti, tutti gratuiti.

Si parte giovedì 25 alle Terme Romane alle 21.15 con un doppio appuntamento: Fantasie d’opera è il titolo della serata. Sul palco gli allievi delle classi di canto lirico e clarinetto. A seguire, alle 22.30 in Palazzo de’ Mayo Romanticismo e oltre con le classi di violino e clarinetto. Prevista la partecipazione di Antonio Tinelli e Giuliano Mazzoccante (docenti e musicisti professionisti) sia nel primo, sia nel secondo concerto. 

Triplice appuntamento per venerdì 26 luglio: alle 17 al museo universitario (piazza Trento e Trieste), Installazioni musicali, alle 18.30 Musica work in progress, alle 21.15 Musica e immagini, con anche Romain Garioud al violoncello. 

Sabato 27 Chieti Classica si sposta al museo d’arte Costantino Barbella (via De Lollis) alle 21.15. In programma la serata Virtuosismi d’arte dove parteciperanno anche gli allievi di sassofono. Il festival prosegue con un doppio appuntamento, domenica 28 luglio: alle Terme Romane alle 21.15 spazio a Clarinettissimo; a seguire a Palazzo de’ Mayo (largo Martiri della Libertà) alle 22.30 Le stelle della lirica. Lunedì 29 in piazza G.B. Vico alle 21.15, serata I talenti del festival, dedicata agli allievi di violino, viola, violoncello e musica da camera. Martedì 30 è invece il giorno dedicato, in piazza G.B. Vico alle 21.15, al Gala con i maestri del festival. Infine mercoledì 31 presso il Palazzo del Governo (piazza Umberto I) ore 21.15, si terrà il concerto di chiusura del festival. Per quest’ultimo appuntamento è previsto un ingresso su prenotazione, per info corso Marrucino 135 (sede del Convitto). 

Questi gli 11 docenti coinvolti, di fama internazionale: Dora Schwarzberg e Pavel Berman (violino), Romain Garioud (vioncello), Zvi Carmeli (viola), Rita D’Arcangelo (flauto traverso), Gaetano Di Bacco (sassofono), Erkki Alste e Vilppu Kiljunen (canto lirico), Ugo D'Orazio (pianista accompagnatore), Antonio Tinelli (clarinetto) e lo stesso Mazzoccante (pianoforte).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trova buoni fruttiferi del Regno d'Italia nella casa delle vacanze, pensionato cita in giudizio le Poste

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Visite fiscali 2019: gli orari e le ultime novità targate Inps

  • Dopo il cambio di sesso, Carmen Eleonor si racconta per combattere i pregiudizi

  • Schianto col cinghiale che attraversa la strada sulla Fondovalle Alento

  • Bocconi imbottiti di chiodi per uccidere i cani, allarme a Ortona

Torna su
ChietiToday è in caricamento