Via Verde e Fondi FAS: pista ciclo pedonale in cantiere a inizio 2013

Il Presidente: "I vincoli comunitari non fermano la realizzazione della pista ciclo pedonale. Dalla Giunta Regionale sono arrivati altri 3 milioni di euro"

“E’ vero che i vincoli imposti da un regolamento comunitario limitano al 10% l’utilizzo dei fondi FAS per l’acquisto delle aree dismesse dalle Ferrovie ma tale ostacolo, che stiamo cercando di superare, non pregiudica la realizzazione della pista ciclo pedonale nell’ambito della Via Verde della Costa dei Trabocchi”. Lo afferma il Presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio a proposito dell’allarme che si è generato circa il futuro della Via Verde della Costa dei Trabocchi.

“Noi andiamo avanti con il progetto per avviare i lavori dei primi lotti della pista ciclopedonale già deliberati, fra cui quello di Vasto - assicura Di Giuseppantonio – contiamo di metterla in cantiere all’inizio del prossimo anno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul problema dell’acquisizione delle aree sono in corso una serie di contatti con Rete Ferroviaria Italiana e Ministero dell’Economia, mentre con i Comuni è stata attivata un’ azione di coordinamento per mantenere attiva la valorizzazione di tutte le aree dismesse, nonostante i vincoli comunitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

Torna su
ChietiToday è in caricamento