La Honeywell è salva: lo stabilimento di Atessa va alla Baomarc

Concluso il tavolo ministeriale, che ha stabilito un investimento da 21 milioni e 850 mila euro, stanziati nei primi 36 mesi dall’avvio dei lavori, previsto a febbraio

Trovato l'accordo per la Honeywell di Atessa. Ieri, al ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto il tavolo conclusivo, presieduto dal vice capo di gabineetto Giorgio Sorial, sulla crisi dello stabilimento abruzzese, a cui hanno partecipato i rappresentanti dell'azienda, della Regione e dei sindacati Fim Cisl, Uilm, Fiom e Ugl. 

Fra le varie manifestazioni d'interesse prese in considerazione, la più vantaggiosa è stata ritenuta quella della Baomarc spa Automotive Solutions, azienda leader nel campo della siderurgia, ritenuta credibile sia dal punto di vista della reindustrializzazione sia da quello occupazionale. A questo punto, si procederà a un piano industriale strutturato in fasi e a febbraio 2019 inizieranno i lavori. 

Nella prima fase, si procederà a effettuare interviste finalizzate al reinserimento lavorativo di 162 lavoratori, che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato previo periodo di prova. La seconda fase consisterà nella realizzazione di un centro di taglio dell’acciaio della superficie di circa 10.000 mq nell’area industriale di Atessa, che alimenterà anche lo stabilimento di Lanciano.

L’ammontare totale dell’investimento è pari a 21 milioni e 850 mila euro, che saranno stanziati nell’arco dei primi 36 mesi dall’avvio dei lavori, previsto a febbraio 2019.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • Piante grasse: le migliori da avere in casa

I più letti della settimana

  • Se n'è andata la giornalista Simona Petaccia, presidente di Diritti Diretti

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • La cantante Emma Marrone sceglie l’Abruzzo, weekend a Mammarosa: “Qui mi sento a casa”

  • Un altro grave lutto piomba sulla città: addio a Sandro Deriard, storico volto de La Panoramica

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

Torna su
ChietiToday è in caricamento