Salario minimo contro lavoro povero, presidio Usb lungo corso Marrucino

Iniziativa di denuncia sociale e di sensibilizzazione, nella giornata di mobilitazione nazionale del sindacato

Mobilitazione nazionale dell'Usb sul salario minimo contro il lavoro povero. Domani, venerdì 28 giugno, dalle 10:30 lungo corso Marrucino, all'altezza della Prefettura, è in programma un' iniziativa pubblica di denuncia sociale e di sensibilizzazione, nella giornata di mobilitazione nazionale del sindacato.

"Tutti - spiega l'Usb Abruzzo - si stanno schierando contro il salario minimo a 9 euro lordi. Le forze politiche sono tutte dalla stessa parte, a parte il Movimento Cinque Stelle che presenta la proposta, dal Pd a Forza Italia, da Fratelli d'Italia alla Lega.Contrari i sindacati e Confindustria che ormai parlano la stessa lingua. Non c'è un solo interlocutore che abbia il coraggio di prendere posizione dalla parte dei lavoratori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Francavilla al Mare, cane salva padrona dalla furia dell’ex: ora cerca casa

Torna su
ChietiToday è in caricamento