Riqualificazione urbana: Guardiagrele, San Martino sulla Marrucina e Fossacesia tra i primi Comuni cofinanziati

La Regione predisporrà i necessari atti amministrativi per il cofinanziamento dei primi sei progetti di recupero delle aree urbane degradate presentati da altrettanti Comuni e inseriti nella graduatoria nazionale approvata dalla presidenza del Consiglio

Guardiagrele

La Regione Abruzzo cofinanzierà i primi sei progetti di recupero delle aree urbane degradate presentati dai Comuni di Guardiagrele, Fossacesia, Celano, Valle Castellana, San Martino sulla Marrucina e Bellante, inseriti nella graduatoria del programma nazionale di riqualificazione, approvata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, previsto dal decreto dell’ottobre 2015.

Secondo quanto emerso da un incotnro convocato l'altro giorno in Regione da Luciano D'Alfonso l’ente assicurerà la copertura del 20% dell’importo complessivo delle opere, ognuna delle quali non potrà prevedere un investimento superiore a 2 milioni di euro. L'obiettivo dei progetti è il recupero delle aree degradate al fine di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, oltre naturalmente al miglioramento della qualità urbana e alla riqualificazione del tessuto sociale e ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento