Stanziati i fondi per il recupero dei locali sotto il sagrato di San Giovanni in Venere

Entro i prossimi mesi, la commissione istituita da Palazzo Chigi dovrà formalizzare lo stanziamento di 620mila euro per il progetto di Fossacesia

È stato definito il progetto dei lavori di recupero dei locali sottostanti il sagrato dell’abbazia di San Giovanni in Venere. È quanto emerso nell’incontro che il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e il responsabile Lavori Pubblici del Comune di Fossacesia, Silvano Sgariglia, hanno avuto a Chieti, con Aldo Giorgio Pezzi della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo.

Gli interventi saranno realizzati grazie al finanziamento concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del decreto ‘Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati’.

“Entro i prossimi mesi, la commissione istituita da Palazzo Chigi dovrà formalizzare lo stanziamento delle risorse per il nostro progetto, per un importo di 620mila euro – precisa il sindaco Di Giuseppantonio – e, successivamente si procederà all’appalto e all’esecuzione dei lavori. È stato un iter lungo, ma siamo riusciti nell’obiettivo che ci eravamo prefissi, ossia di procedere al recupero di spazi nei locali ubicati sotto il Portale della Luna che, nel progetto definitivo, potranno ospitare un museo nel quale mettere in mostra le tante opere che testimoniano l’unicità di San Giovanni in Venere”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento