"Nessun dissesto, si apre una stagione di investimenti": ecco come sarà Chieti entro tre anni

Il piano triennale delle opere pubbliche prevede interventi per oltre 31 milioni e alcuni, se portati a termine, potrebbero cambiare notevolmente il volto della città

“Apriamo le porte a una stagione di investimenti e cambiamenti in città, la più importante dal dopoguerra a oggi”. Parola del sindaco Umberto Di Primio che ieri, in occasione della presentazione del bilancio di previsione 2018/2020, ha illustrato anche il piano triennale delle opere pubbliche, che prevede, in totale, investimenti per oltre 31 milioni e mezzo. 

Secondo il piano stilato dall’assessorato ai Lavori pubblici, il Comune non rischia di andare in dissesto, tutt'altro: entro la fine di quest’anno dovrebbero essere realizzati lavori per 4 milioni 461mila euro, che saliranno a 13 milioni nel 2019 e addirittura a oltre 14 milioni nel 2020.

Di seguito, nel dettaglio, tutte le opere previste, con l’origine del finanziamento e la somma prevista. “Si tratta di fondi - ha spiegato il primo cittadino - di cui si conosce già la disponibilità”.

Annualità 2018 (4.461.000 euro)

  1. Completamento del sistema filoviario, da via dei Vestini a piazzale Sant’Anna - 500mila euro (4 milioni Masterplan)
  2. Realizzazione di sistemi informativi mediante connessione free wi-fi; rete ITc cittadina; installazione di nuove centraline per il rilevamento della qualità dell’aria - 100mila euro (490mila Sus - Sviluppo urbano sostenibile)
  3. Realizzazione di stazioni di bike sharing - 100mila euro (474mila Sus)
  4. Realizzazione stazioni di ricarica elettrica per auto - Charging Hub - 279.500 euro (379.500 Sus)
  5. Pista ciclopedonale dallo stadio Angelini al quartiere San Martino - 150mila euro (356mila euro Sus)
  6. Riqualificazione ex Pescheria - foro Sm@rTeate - 167mila euro (267mila Sus)
  7. Riqualificazione piazzale Sant’Anna - 78mila euro (300mila Sus)
  8. Spostamento capolinea filovia da piazzale Sant’Anna a via Ianni - 78mila euro (378mila euro Sus)
  9. Riqualificazione architettonica piazza San Giustino - 870mila euro (1.572.945 euro bando periferie)
  10. Riqualificazione risalita largo Moricorvo-largo Cremonesi - 239mila euro (239mila Sus)
  11. Riqualificazione e potenziamento parcheggi terminal piazza Falcone e Borsellino e sistema di collegamento pedonale con il centro storico - 1.600.000 (5.226.028 bando periferie)
  12. Caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica discarica Colle Sant’Antonio - 150mila euro (570mila euro fondi propri) 
  13. Adeguamento alla normativa antincendio scuola Chiarini - 50mila euro (100mila fondi propri)
  14. Adeguamento alla normativa antincendio scuola via Bosio - 100mila euro (200mila fondi propri)
  15. Adeguamento alla normativa antincendio scuola Villaggio Celdit - 75mila euro (150mila euro fondi propri) 
  16. Adeguamento alla normativa antincendio scuola M. Della Porta - 60mila euro (120mila fondi propri)
  17. Adeguamento e sistemazione immobili comunali - 10mila euro (150mila fondi propri)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

Torna su
ChietiToday è in caricamento