San Giovanni Teatino rende più sicuri i sottopassaggi

Interventi in via Pertini e via Aterno, per evitare che le auto transitino in caso di inondazione o che i mezzi pesanti restino incastrati

Il Comune di San Giovanni Teatino ha affidato interventi di messa in sicurezza stradale nei due sottopassaggi di via Aterno e via Sandro Pertini.

In questo modo, i mezzi pesanti più alti di 3,10 metri eviteranno di intasare via Aterno. Inoltre, i cittadini che percorreranno il sottopasso di via Pertini potranno usufruire di importanti e sofisticate misure di avviso in caso di inondazione.

L'intervento in via Aterno prevede la realizzazione di limitatori d'altezza ad arco ai due ingressi del sottopasso dove saranno sistemate catene e bandiere biancorosse. Cartelli di divieto di transito, ad alta rifrangenza, indicanti l'altezza massima per la circolazione, 3,10 metri, saranno collocati in prossimità del sottopassaggio, ma anche nelle due rotonde di accesso in via Aterno.

Spesso, come racconta il comandante della polizia locale Lorenzo Di Pompo, 

In questo sottopassaggio si verificano transiti di mezzi pesanti che rischiano, e purtroppo è anche capitato in passato, di rimanere  
bloccati, causando non pochi problemi alla circolazione in una strada importante e che collega Dragonara allo svincolo dell'asse attrezzato Pescara-Chieti.

L'intervento è stato affidato, attraverso il Mepa, alla ditta Travagliani Domenico di Roccascalegna, per un importo di 8.862 euro (più iva), renderà ben visibile, dalle vie di accesso al sottopassaggio, il sistema di limitazione d'altezza.

Più sofisticato l'intervento nel sottopassaggio di via Pertini, importante strada di collegamento tra via Cavour e la Tiburtina, in pieno centro di Sambuceto e a ridosso del polo scolastico di Largo Karol Wojtyla, dove è previsto un sistema di segnalazione luminoso di avviso in caso di inondazione, mentre barriere automatiche ad asta interromperanno il transito carrabile nel sottopasso allagato.

Il sistema è munito di fotocellule a infrarossi per il rilevamento di ostacoli e si attiva automaticamente grazie a dei sensori che registrano la presenza ed il livello di acqua nel sottopassaggio. Anche in caso di interruzione di corrente elettrica il funzionamento sarà garantito da alimentazione di emergenza, mentre un sistema di trasmissione, costituito da combinatore telefonico con scheda sim dedicata, darà l'avviso di allarme ai numeri telefonici di emergenza collegati.

Anche l'intervento in via Pertini viene realizzato dalla ditta Travaglini Domenico al costo di 12.540 euro + iva.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

Torna su
ChietiToday è in caricamento