Imprenditori a lezione antirapina con i workshop di Confcommercio

Il progetto pilota, realizzato in collaborazione con il centro ricerche socio-psicologiche e criminologico-forensi Themis si intitola “La gestione delle emozioni, una difesa in più”

Come comportarsi in casi di pericolo e quando la propria impresa o attività commerciale viene rapinata da malviventi. Confcommercio lancia una serie di workshop di sicurezza antirapina nell’ambito del progetto pilota, realizzato in collaborazione con il centro ricerche socio-psicologiche e criminologico-forensi, Themis, dal titolo “La gestione delle emozioni, una difesa in più”.

I primi due incontri sono in programma lunedì 8 aprile, a Lanciano e Chieti. Il progetto, che rientra nell’ambito delle attività di Confcommercio finalizzate alla promozione della legalità e della sicurezza, pone l’attenzione sulla prevenzione di furti e rapine e sulle necessarie misure di sicurezza, sia fisiche che organizzative, da adottare. Non basta.

I workshop hanno l’obiettivo di spiegare agli interlocutori l’importanza di una corretta gestione delle emozioni e del comportamento umano in situazioni di pericolo. Come confermato dall’analisi criminologica, dalla cronaca nazionale e soprattutto dalle raccomandazioni delle forze dell’ordine, l’esito di una rapina è, infatti, strettamente correlata ai comportamenti che caratterizzano l’interazione vittima-rapinatore. 

Il workshop è rivolto agli imprenditori, ai quali, in piccoli gruppi, attraverso una didattica interattiva, sarà fornito uno strumento di difesa in più basato, a differenza dei tradizionali corsi di autodifesa, sulla presa di consapevolezza delle dinamiche emotive e comportamentali per la gestione di eventi, come la rapina, pericolosi ed altamente stressanti.

Le prime due sessioni del workshop che si svolgeranno lunedì 8 aprile a Lanciano, a partire dalle 9.30, all’interno della delegazione della Confcommercio frentana in via Aterno, e a Chieti Scalo negli spazi del Nuovo Albergo, vedranno la partecipazione, oltre che di rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine, di Anna Lapini, componente di giunta nazionale Confcommercio incaricata per la legalità e la sicurezza, di Marisa Tiberio, presidente Confcommercio Chieti e di Isabella Corradini, presidente Themis.

Commenta la presidente Tiberio:

Ci aspettiamo una grande partecipazione della categoria in quanto i fenomeni criminosi ai danni di aziende e di attività commerciali sono, purtroppo, sempre più in espansione.

Potrebbe interessarti

  • Come Angelina Jolie, anche alla Asl di Chieti si può fare il test genetico per i tumori al seno e all'ovaio

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

  • Sushi a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Birre artigianali a Chieti: 3 locali per veri intenditori

I più letti della settimana

  • Moto contro furgone lungo la Tiburtina: muore centauro teatino

  • Inseguimento da film sull'Asse attrezzato, la polizia sperona l'auto rubata per bloccare i fuggitivi

  • Si è spento a 56 anni Gaetano Bellia: la camera ardente in azienda

  • Dramma a Fara San Martino, massi si staccano e colpiscono gruppo di escursionisti: donna in coma

  • Schianto mortale a Brecciarola, la vittima è un altro centauro

  • Scontro fra auto e moto, ferito seriamente un motociclista

Torna su
ChietiToday è in caricamento