Rescue day: ecco i bagnini che garantiscono la sicurezza e salvano vite

Nella sede di Chieti del Coni l'evento di formazione: in 25 anni 1300 assistenti bagnanti. La provincia di Chieti tra le prima nella formazione degli assistenti bagnanti

La provincia di Chieti si conferma tra le prime nella formazione di assistenti bagnanti della federazione italiana nuoto sezione Salvamento M.I.P (Marine Interne Piscine). E' il dato emerso nel corso del rescue Day ieri nella sede provinciale del Coni.

Un inconto formativo all’ insegna del salvamento e della sicurezza in mare e nelle piscine. Presenti il tenente Prusciano della Guardia Costiera, l’avvocato De Medio, il presidente del consiglio comunale di Chieti Liberato Aceto, i formatori degli assistenti bagnanti F.I.N. Marco Di Paolo e Ida Galante.

"In venticinque anni - rimarcano con orgoglio gli organizzatori -abbiamo formato 1300 assistenti bagnanti, molti salvano vite umane".

Potrebbe interessarti

  • Come Angelina Jolie, anche alla Asl di Chieti si può fare il test genetico per i tumori al seno e all'ovaio

  • All'ospedale di Chieti nasce "Spazio mamma", per prevenire e curare la depressione in gravidanza

  • Sushi a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Birre artigianali a Chieti: 3 locali per veri intenditori

I più letti della settimana

  • Moto contro furgone lungo la Tiburtina: muore centauro teatino

  • Inseguimento da film sull'Asse attrezzato, la polizia sperona l'auto rubata per bloccare i fuggitivi

  • Si è spento a 56 anni Gaetano Bellia: la camera ardente in azienda

  • Dramma a Fara San Martino, massi si staccano e colpiscono gruppo di escursionisti: donna in coma

  • Schianto mortale a Brecciarola, la vittima è un altro centauro

  • Scontro fra auto e moto, ferito seriamente un motociclista

Torna su
ChietiToday è in caricamento