Arriva il dottorato per formare i professionisti dell'industria 4.0

Si tratta di un percorso di studi nato per applicare i metodi di ricerca tipici delle scienze psicologiche allo studio delle decisioni economiche. Le domande possono essere presentate fino al 9 gennaio, alle ore 13

Un dottorato industriale in Business and behavioral sciences per formare i professionisti dell'industria 4.0, facendo incontrare il mondo dell'università e quello dell'impresa. Si tratta di un percorso di studi nato per applicare i metodi di ricerca tipici delle scienze psicologiche allo studio delle decisioni economiche. Le domande possono essere presentate fino al 9 gennaio, alle ore 13, come da bando pubblicato sul sito del dottorato. 

"Un dottorato industriale – spiega il professor Riccardo Palumbo, coordinatore del dottorato in “Business and Behavioral Sciences” e della sezione di Economia comportamentale e neuroeconomia dell’università d’Annunzio - è un progetto di formazione e ricerca triennale che prevede la collaborazione tra un’impresa innovativa, un dottorando e l’università. Il progetto di ricerca è concordato tra l’università e l’impresa per rispondere a specifiche esigenze aziendali. Il dottorando svolge la propria attività di ricerca presso l’impresa".

Si tratta di un progetto win-win-win, che consiste nell'assegnare al dottorando una borsa per fare ricerca applicata in ambito aziendale, in modo da acquisire elevate competenze professionali. Contemporaneamente, l’impresa fa innovazione coinvolgendo il dottorando in un progetto di ricerca di lungo periodo con l’assistenza di ricercatori universitari altamente qualificati. Infine, l'università realizza al contempo le sue tre missioni istituzionali di ricerca, formazione e trasferimento, creando valore per lo sviluppo socio-economico del territorio.

L'azienda Fater e l'università d'Annunzio hanno attivato insieme due posti di dottorato industriale. Il bando per selezionare e formare un “data scientist” che operi nelle risorse umane e che lavori su un progetto di ricerca sul tema dei “sistemi di scorecarding organizzativa” scade il 9 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento