Scendono i consumi per il Natale: con la tredicesima si pagano i debiti

Indagine a campione condotta da Confesercenti. Chi compra regali da mettere sotto l'albero sceglie soprattutto libri, tablet e smartphone

Altro che shopping natalizio: quest’anno i teatini spenderanno le tredicesime per pagare i debiti o far fronte alle scadenze fiscali di dicembre.

Chi comprerà lo farà con parsimonia, a quanto si apprende dall’indagine a campione condotta da Confesercenti. Consumi in calo in media, del 3%, si punta a dimezzare il budget natalizio, infatti il 21% degli intervistati spera di tagliare almeno del 30% le compere natalizie. Un altro 30% si dice invece pronto a confermare il budget del 2011, mentre solo il 2% è convinto di aumentare le spese per il Natale.  

Anche questo Natale si vive all’insegna del risparmio.  “Le difficoltà economiche sono sempre più palpabili – commenta Lido Legnini, direttore Confesercenti Chieti – ed è chiaro che ci sia meno liquidità in giro”.

Ma non per questo si rinuncerà all’invio degli auguri natalizi ad amici e  parenti. Il telefonino resta lo strumento preferito per mantenere questa tradizione nel 61% dei casi, ma si fanno sempre più strada i meno costosi sms (44%) e gli auguri ‘social’ tramite Facebook e Twitter (28%). Non si disprezzano nemmeno l’invio di “Buon Natale e Buon Anno” per e mail (18%) e via Skype (8%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sempre a proposito di tecnologie, tablet e smartphone piacciono molto come regali da ricevere e fare, per chi può permetterselo. Tra i regali gettonati però, anche libri e viaggi, (+4%), stabili abbigliamento e giocattoli. “L’augurio- conclude Legnini- è che il Natale possa rimettere in un certo senso in moto l’economia locale seppur in un periodo difficile dove si preferisce vivere alla giornata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento