I consulenti del lavoro chiedono al governo di sospendere gli adempimenti per imprese e professionisti

E il presidente dei giovani consulenti del lavoro di Chieti, Marini, invita i colleghi "a segnalare alla nostra associazione eventuali problematiche che ostacolano il regolare svolgimento dell'attività professionale"

Foto Alessandro Menichini

Dopo l'ondata di maltempo che ha colpito nelle ultime due settimane la provincia di Chieti e l'intero Abruzzo, i Consulenti del lavoro chiedono al governo di sospendere "tutti gli adempimenti a carico delle aziende e dei professionisti colpiti dalle recenti calamità naturali". All'appello si unisce l'associazione Giovani consulenti del lavoro di Chieti.

"Auspichiamo che il Governo accolga la nostra richiesta", commenta il presidente Manuel Marini e "invitiamo i colleghi a segnalare alla nostra associazione eventuali problematiche che ostacolano il regolare svolgimento dell'attività professionale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in A14: muore Alessandro Berloni, manager della Fox Petroli

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Scacco allo spaccio di droga: quattro in manette, sette indagati

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Operazione Tallone d'Achille: giovanissimi facevano il pieno di droga prima delle notti in discoteca

Torna su
ChietiToday è in caricamento