“C’è crisi ma non è la fine del mondo!” così la cantina Tollo scherza sulla profezia dei Maya

L'azienda vinicola propone la speciale bottiglia natalizia con un'etichetta in ceramica firmata dall'artista Giuseppe Liberati che ironizza su crisi e fine del mondo

la bottiglia ironica di Montepulciano per Natale

La cantina Tollo propone la speciale bottiglia natalizia e ironizza sulla profezia dei Maya. "C'e' crisi ma non è la fine del mondo!'' recita lo slogan proposto sull'etichetta personalizzata in ceramica che l'artista Giuseppe Liberati ha realizzato per le magnum di Montepulciano 2010.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sullo sfondo della profezia Maya e della difficile congiuntura economica, una frase ottimistica per lasciarsi alle spalle un anno difficile con un buon bicchiere di vino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento