Il Venerdì Santo a Chieti tra le proposte turistiche per promuovere l'Abruzzo a Milano

I riti della Settimana Santa e il turismo sostenibile sono le proposte che la Regione mostrerà alla Borsa internazionale del Turismo

Il patrimonio culturale dei riti della Settimana Santa, compresa la processione del Venerdì Santo a Chieti, che viene considerata la più antica d'Italia, saranno al centro della promozione della Regione Abruzzo alla Borsa internazionale del Turismo, che si terrà a Milano da domenica 9 a martedì 11 febbraio. 

Oltre alle tradizioni uniche e dall'immenso fascino legate ai riti dei giorni che precedono la Pasqua, la Regione punterà sul turismo attivo e sostenibile: percorsi culturali, religiosi, artistici e naturali. L'appuntamento milanese è il più importante marketplace per la promozione turistica. La "ricetta" della Regione è stata presentata stamani, in conferenza stampa, dall'assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo. 

L'obiettivo è "coinvolgere operativamente, concretamente ed effettivamente tutti gli operatori regionali ed extra regionali che possano e vorranno contribuire ad innalzare il livello di innovazione, qualità, competitività e sostenibilità della nostra offerta turistica", ha spiegato. Ed è per questo che la Regione intende promuoversi con offerte turistiche concrete.

In particolare, saranno organizzati incontri tematici per illustrare i programmi delle iniziative e proposte commerciali per valorizzare un modello di accoglienza per una vacanza smart in grado di soddisfare le esigenze di chi ama vivere il territorio in modo sostenibile, coniugando lo sport con la scoperta di luoghi, paesaggi e culture. A Milano, la Regione Abruzzo avrà la possibilità di incontrare oltre 40mila visitatori, circa 1.500 buyer italiani ed esteri provenienti da 79 Paesi. 

Spiega il direttore del dipartimento Turismo De Sanctis: "Nello stand della Regione Abruzzo sono state organizzate due specifiche conferenze stampa con ospiti di spessore nazionale competenti per settore di cui avremo la diretta Facebook". 

Lunedì sarà presentata e illustrata la rete Bike Friendly, regolata da uno specifico disciplinare sul turismo attivo e sostenibile; interverranno Sebastiano Venneri, responsabile nazionale turismo di Legambiente; Ludovica Casellati, giornalista, scrittrice, direttrice di Viagginbici.com; Giuseppe “Peppone” Calabrese, conduttore di Linea Verde su Rai 1.

Martedì verrà presentato l’Abruzzo più autentico, alla riscoperta del proprio patrimonio culturale e spirituale attraverso i riti della settimana di Pasqua, alla presenza di Roberta Scorranese, scrittrice e giornalista del Corriere della Sera e del conduttore Calabrese. Entrambe le conferenze saranno animate e moderate da Giuseppe Morello, giornalista di Rtl 102,5.

“L’Abruzzo si configura come la terra del turismo attivo e sostenibile  - spiega Giuseppe Di Marco, presidente Legambiente Abruzzo - Cicloturismo, arrampicata, trekking, ciaspolate, sci alpinismo, subacquea, turismo a cavallo sono solo alcune delle declinazioni possibili per modalità di vacanze sempre più presenti nella nostra regione, già conosciuta come terra di parchi e di piccoli borghi, di tradizioni ed eccellenze e su questa solida base si è iniziato a disegnare un profilo originale che vuole affermare e consolidare un’offerta turistica sempre più dinamica ed attenta alla qualità ambientale e sostenibilità economica e sociale dei luoghi. Occorre uno spazio che tenga dentro i temi fondativi del territorio, quelli della natura e dell’autenticità, ma sia in grado di declinarli al futuro, lavorando sul turismo attivo e sulle sue implicazioni con l’innovazione tecnologica che raccontino di una regione contemporanea in grado di coesistere con la tradizione e di evolvere dentro le nuove sfide globali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • Morto l'uomo investito da un'auto lungo la fondovalle Alento a Torrevecchia [FOTO]

  • Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento