Avviso pubblico per assegni disabilità gravissima nel frentano

Mira a integrare le risorse economiche necessarie ad assicurare la continuità assistenziale alla persona

L'assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lanciano ha pubblicato questa mattina l’avviso per gli assegni economici a favore di persone in condizione di disabilità gravissima. L'avviso è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, l'assessora alle Politiche Sociali di Lanciano Dora Bendotti, il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, il sindaco di Castel Frentano Gabriele D'Angelo, la sindaca di Santa Maria Imbaro Maria Giulia Di Nunzio, il sindaco di Frisa Nicola Labbrozzi, il sindaco di Mozzagrogna Tommaso Schips e la neo dirigente del settore Servizi alla Persona del Comune di Lanciano Giovanna Sabbarese.

L’assegno di disabilità gravissima è attivato su richiesta dei nuclei familiari ed è finalizzato a integrare le risorse economiche necessarie ad assicurare la continuità assistenziale alla persona in condizione di disabilità, oltre che a garantire alla stessa la permanenza nel proprio contesto abitativo, sociale ed affettivo, evitandone il ricovero in strutture ospedaliere e residenziali.

L’erogazione dell’assegno è subordinata alla disponibilità del nucleo familiare ad assicurare la permanenza della persona al proprio domicilio, attraverso l’assistenza diretta da parte del nucleo familiare stesso o mediante ricorso alla prestazione lavorativa di assistenti familiari. La domanda può essere presentata da parte di tutti i cittadini con disabilità gravissima residenti in uno dei nove Comuni ricompresi nel territorio dell’Ambito Distrettuale Sociale n. 11 “Frentano” o da un familiare o da un legale tutore/amministratore di sostegno o altro legittimato.

La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il  27 novembre 2019 direttamente al Comune di residenza o mediante Pec o raccomandata con ricevuta di ritorno, corredata di Isee, documento di identità in corso di validità del beneficiario; nei casi di persona con disabilità gravissima, rappresentati da terzi, copia documento di identità in corso di validità del richiedente, nonché copia del provvedimento emanato da parte del Giudice Tutelare o altra documentazione che legittimi il richiedente a rappresentare la persona affetta da disabilità gravissima, (solo per i nuovi richiedenti); copia certificato di invalidità 100% con indennità di accompagnamento e copia certificazione di disabilità grave ai sensi della Legge 104/1992 (solo per i nuovi richiedenti); certificazione di diagnosi definitiva di Sclerosi Laterale Amiotrofica (Sla), (solo per i nuovi richiedenti); certificazione di diagnosi definitiva di Morbo di Alzheimer, (solo per i nuovi richiedenti); per i casi di disabilità gravissima e affetti da Sla, già valutati nelle precedenti annualità, attestazione socio-sanitaria dello stato di non autosufficienza permanente e/o non soggetta a margini di miglioramento (rilasciata dal medico curante o altri organismi sanitari e socio-sanitari competenti), se richiesta dall’utente; altra documentazione sanitaria ritenuta utile ai fini della valutazione.

L’importo mensile dell’assegno di disabilità gravissima è stabilito annualmente nei limiti delle risorse disponibili assegnate all'Ambito n.11 Frentano e in base al numero delle domande pervenute nei termini valutate positivamente dalle Unità di Valutazione Multidimensionali distrettuali competenti per territorio. Il contributo verrà erogato solo successivamente alla sottoscrizione dell’Accordo di Fiducia. Il Fondo nazionale per la non autosufficienza assegnato ai 9 Comuni dell'Ambito n.11 Frentano ammonta a 456.704 euro, di cui 228.252 euro destinato all'erogazione degli assegni di disabilità gravissima e la restante quota ai servizi destinati alla cura della persona disabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assegno è incompatibile con altri interventi economici come assegno di cura, assegno Vita Autonoma, contributo previsto dalla L.R. n. 57 del 23.11.2012 (Vita Indipendente), assegno disabilità gravissima per le persone affette da S.L.A. per chi richiede l’assegno per la Disabilità Gravissima e viceversa. Ulteriori chiarimenti e informazioni in merito all'avviso potranno essere richiesti all’Ambito Sociale n. 11 “Frentano” – ECAD Comune di Lanciano sito in Via dei Frentani, 27  (referente sig. Stefania Spadano  0872707645).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

Torna su
ChietiToday è in caricamento