Autostrade, Marsilio chiede la terza corsia sulla A14

La richiesta del presidente della Regione Abruzzo: per il tratto abruzzese non sono previsti investimenti al di fuori dell'ordinaria manutenzione e della messa in sicurezza di cavalcavia e viadotti

"Ho chiesto ad Autostrade per l'Italia la terza corsia sull'A14. L'Abruzzo aspetta da troppo tempo di colmare i ritardi infrastrutturali". Ad avanzare la richiesta è il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio dopo la notizia che per il tratto abruzzese non sono previsti investimenti al di fuori dell'ordinaria manutenzione e della messa in sicurezza di cavalcavia e viadotti. Ieri il Governatore ha ricevuto il direttore del VII Tronco - Pescara dell'autostrada, Gianni Marrone.

Una richiesta formale, dunque, che si aggiunge al generale potenziamento e ammodernamento delle infrastrutture. "Si tratta infatti - sottolinea in una nota la Regione - di un'autostrada realizzata tra gli anni '60-'70 che da quasi cinquant'anni non conosce interventi sostanziali, determinandone l'invecchiamento e l'insufficiente capienza a servizio del territorio".

Marrone ha assicurato che informerà l'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, avviando sull'argomento un confronto istituzionale. È previsto un nuovo incontro con la Regione Abruzzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Dopo il cambio di sesso, Carmen Eleonor si racconta per combattere i pregiudizi

  • Visite fiscali 2019: gli orari e le ultime novità targate Inps

  • Pensionato a spasso col cane trova un chilo e mezzo di eroina nel parco

Torna su
ChietiToday è in caricamento