Tradizioni d'Abruzzo, il torrone di Guardiagrele

Più simile al croccante, che al tradizionale torrone, era uno dei cibi preferiti dello scrittore abruzzese Ignazio Silone, che lo regalava ai suoi amici romani

Simile al croccante, realizzato con mandorle tostate e zucchero, più piccolo del tradizionale torrone, quello di Guardiagrele viene prodotto solo in questa località ed era uno dei cibi preferiti dello scrittore abruzzese Ignazio Silone, che lo regalava ai suoi amici romani. 

Compatto, di colore scuro, non eccessivamente dolce, si realizza tostando le mandorle intere, che poi vengono mescolate a zucchero, cannella e frutta candita in recipienti di accaio, che anticamente erano di rame. Non è più lungo di 8 centimetri e alto 3 e non arriva a pesare più di 100 grammi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stangata sulle associazioni sportive: aumentano le tariffe di Palatricalle e stadio Angelini

  • Cronaca

    Sereno Variabile entra nel Guinness World Record e ripropone la puntata dedicata a Chieti

  • Cronaca

    "C'è una bomba in Duomo": dall'Abruzzo fa scattare l'allarme a Milano

  • Cronaca

    San Giovanni Teatino, diminuiscono gli incidenti stradali e aumentano le telecamere contro i vandali

I più letti della settimana

  • Auto contro palo della filovia, un morto lungo la Colonnetta

  • Procedimento disciplinare per un prof della d'Annunzio: "Non ha fatto lezione per quattro anni"

  • Viaggiava con oltre 60 mila euro in contanti nascosti nel bagaglio a mano, fermata una passeggera

  • Vince 50mila euro al gratta e vinci a Chieti Scalo

  • Preso a pugni durante una lite a Roma, artista della provincia di Chieti lotta tra la vita e la morte

  • E' morto Umberto Ranieri, l'artista di Paglieta picchiato a Roma

Torna su
ChietiToday è in caricamento