Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Santa Barbara, l'abbraccio dei Vigili del Fuoco ai colleghi di Alessandria [Video]

Una cerimonia toccante nella sede del Comando teatino dedicata ai tre colleghi caduti in servizio

 

Questa mattina nella sede del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti è stata celebrata la festa  di Santa Barbaradella, patrona dei pompieri.

Alla presenza delle massime autorità della provincia, il Prefetto di Chieti Giacomo Barbato, accompagnato dal comandante provinciale Davide Martella, ha passato in rassegna i reparti operativi e i principali automezzi di soccorso.

A meno di un mese dalle tragiche conseguenze di un intervento di soccorso, i Vigili del fuoco di Chieti hanno espresso il cordoglio per la perdita di tre colleghi di Alessandria, dando lettura del messaggio di saluto del Capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco divulgato nel giorno delle esequie.

La cerimonia è proseguita nell’aula magna del Comando, con la Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo Metropolita di Chieti-Vasto, Monsignor Bruno Forte.

Al termine della Messa, dopo la lettura della preghiera del Vigile del Fuoco, il Comandante Martella ha elencato i numeri dell’attività svolta nel corso dell’anno. Nel 2019 il Comando ha effettuato circa 5600 interventi, ripartiti in: 1360 incendi, 240 dissesti statici, 180 soccorsi per incidenti stradali, 190 per danni d'acqua e allagamenti, 210 soccorsi vari a persone, 3.420 altre tipologie di interventi, quali apertura porte, ascensori' bloccati, salvataggi animali, recupero salme, fughe gas, e smottamenti.

A margine della cerimonia, infine, sono state consegnate le benemerenze al personale che si è particolarmente distinto nello svolgimento dell’attività di soccorso, oltre ai diplomi di lodevole servizio al personale e le croci di anzianità al personale che ha svolto oltre 15 anni di servizio “con capacità e zelo”.

Croce di anzianità: Danilo De Leonardis, Valerio Gallizio, Giordano Sigismondi

Diplomi di lodevole servizio: Graziano Di Luzio, Giovanni Di Nardo, Antonio Zappacosta

Distintivo dello sport: Tiziano Di Gregorio

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento