Vandali in piscina allo Scalo: tavoli e pali nella vasca

I custodi dello Stado del Nuoto, sabato mattina, hanno trovato il materiale riverso nella vasca dei bambini. La gestione promette impianti di videosorveglianza

stadio del nuoto preso di mira dai vandali

I "vandali della piscina" tornati all'azione. Come ogni estate, c'è qualcuno che nella notte si intrufola nella struttura in via Meastri del lavoro per fare il bagno, lasciando scompiglio e rifiuti. E' successo nella notte a cavallo tra venerdì e sabato. Questa volta però, oltre a tuffarsi, i vandali hanno lasciato un 'ricordino' pesante: tavolini, un palo di ferro che probabilmente è stato sradicato all'esterno e un piccolo masso, quello che hanno trovato i custodi della struttura all'indomani del gestaccio.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che ora indagano alla ricerca degli autori.

Non è la prima volta che si verificano atti del genere ai danni dello Stadio del nuoto allo Scalo. Nonostante il sistema di illuminazione, che non resta in funzione tutta la notte e i controlli notturni, alla struttura manca un impianto di videosorveglianza.  Dalla Theate Splashingng, la società che gestisce la piscina, assicurano che verrà installato al più presto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento