"Pishing", denunciati in due: avevano spillato 650 euro dalla postepay di un uomo di Bomba

I due giovani erano riusciti a prelevare la somma dalla carta prepagata della vittima reinvestendo poi il denaro in scommesse online attraverso conti correnti di gioco a loro intestati

Identificati e denunciati a Bomba, gli autori di una truffa via internet, il ‘pishing’, avvenuta ai danni di un 36enne del posto.

Come accertato dai carabinieri i due truffatori, un 25enne di Torino e una 26enne romena, erano riusciti a prelevare la somma di 650 euro dalla carta prepagata postepay della vittima reinvestendo poi il denaro in scommesse online attraverso conti correnti di gioco a loro intestati.

L’indagine è scaturita dalla denuncia della vittima accortasi dell’ammanco di denaro dalla sua carta di credito prepagata.

Il pishing è un tipo di truffa attraverso la quale un aggressore cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali sensibili: per fare questo vengono inviati  in modo casuale messaggi di posta elettronica che imitano, nella forma e nel colore, la grafica di siti bancari o postali, al fine di ottenere dalle vittime la password di accesso al conto corrente, le password che autorizzano i pagamenti oppure il numero della carta di credito.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Personale di polizia ridotto all'osso per vigilare i centri di accoglienza fuori regione: protesta il Coisp

  • Cronaca

    Il Senato Accademico: via libera al licenziamento di Del Vecchio

  • Politica

    Sostituire l'autovelox di Brecciarola con una postazione mobile di polizia municipale: la proposta di Di Paolo

  • Politica

    "La gestione del trasporto scolastico è illegale": il servizio sotto la lente di ingrandimento dei 5 Stelle

I più letti della settimana

  • Dj, musicisti e cantanti in nero: multe per quasi ventimila euro

  • Non può prendere il sole per motivi di salute, viene scambiata per musulmana e insultata

  • Buttafuori nega l'ingresso al locale: estraggono la pistola e gli sparano alla gamba

  • Arrivano da fuori regione per rapinare le Poste di San Martino, vengono bloccati dagli agenti della Mobile

  • Lite al bar finisce in strada con mazze e forconi: tre arresti

  • Massaggi a luci rosse: a Lanciano chiuso un centro e denunciate due persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento