Trenitalia rimborsa i biglietti regionali non utilizzati per via del maltempo

I viaggiatori potranno presentare la richiesta entro domenica 11 marzo 2018

In seguito alle avverse condizioni meteo dei giorni scorsi, che hanno comportato modifiche alla normale circolazione ferroviaria, Trenitalia fa sapere di aver disposto il rimborso integrale per tutti i biglietti di corsa semplice regionali non utilizzati, che hanno come origine e/o destinazione una delle stazioni delle seguenti regioni (anche con estensione regionale) e validi per i giorni indicati:

·         dal 26 febbraio al 1° marzo 2018: Abruzzo - Campania – Lazio – Marche – Molise – Umbria;

·         per il giorno 1° marzo 2018: Piemonte – Valle D’Aosta;

·         dal 1° al 3 marzo 2018: Emilia Romagna – Friuli V.G. – Veneto – Liguria - Toscana.

I viaggiatori potranno presentare la richiesta entro domenica 11 marzo 2018 presso le biglietterie e le agenzie di viaggio che hanno emesso il biglietto oppure scrivere alla direzione regionale di riferimento allegando il biglietto originale (tagliando cartaceo o stampa del pdf se si tratta di un biglietto elettronico).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I contatti delle Direzioni Regionali sono consultabili sul sito Trenitalia all'interno della sezione 'Trasporto regionale'.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Francavilla in lutto per la scomparsa del tabaccaio Enzo Catelli

Torna su
ChietiToday è in caricamento