Alla scoperta delle tradizioni abruzzesi: a Treglio si è giocato il torneo di sticchio

L'evento fa parte di un ciclo di commemorazioni del professor Mario Bellisario, storico presidente dell'associazione Paglieronese che ha organizzato l'appuntamento, a dieci anni dalla morte

Proseguono, nella riscoperta delle tradizioni popolari abruzzesi, le manifestazioni dell’associazione culturale Paglieronese di Treglio, che nel 2018 si svolgono all’interno di un ciclo di commemorazioni del professor Mario Bellisario, a dieci anni dalla morte. 

Ieri si è disputato il 19esimo torneo annuale di sticchio Paglieronese, a contrada Paglieroni di Treglio, con la partecipazione di numerosi appassionati di quest’attività sportiva regionale provenienti da Rocca San Giovanni, Fossacesia, Atessa, Lanciano, Castel Frentano, San Vito Chietino e Treglio. 

A contrada Paglieroni, lo sticchio viene giocato da tempo immemorabile e, dalla fondazione del sodalizio nel 1985, la gara di sticchio - benché puntualmente giocata - viene definita torneo solo quando viene disputata contro squadre di giocatori provenienti da altri Comuni. Da questa particolarità deriva la differenza nella numerazione tra l’anno di fondazione sociale e il numero dei tornei ufficialmente disputati. 

Altra particolarità della gara del 2018 è l’inserimento del torneo nel ciclo di eventi che l’associazione intende promuovere a dieci anni dalla scomparsa del professor Mario Bellisario, dirigente scolastico e divulgatore culturale, nonché storico presidente dell’associazione. Tra gli eventi previsti eventi artistici e un convegno dal titolo “Mario Bellisario, una vita per la Cultura”. 

Anche per il 19esimo torneo, il direttore di gara è stato Gaspare Bellisario, mentre l’organizzazione è stata curata sia dal direttore di gara Gaspare Bellisario, sia dal vice-presidente dell’associazione Ivan Pischedda. La manifestazione si è tenuta con il patrocinio del Comune di Treglio e ha previsto la premiazione dei primi sei classificati. 

Vincitori del torneo 2018 sono stati: Antonio Buccieri (primo classificato, nel torneo 2017 Buccieri si era classificato in terza posizione), Gino Di Foglio (secondo classificato), Pietro Saltarella (terzo classificato), Paolo Pasquini (quarto classificato), Camillo Casalanguida (quinto classificato) e Vittorio De Titta (sesto classificato). La gara di quest’anno, a differenza degli anni precedenti, non ha visto tra i primi sei classificati nessun iscritto all’associazione o residente a Treglio. 

I premi sono stati consegnati dal presidente onorario dell’associazione e assessore alla Cultura del Comune di Treglio Orlando Bellisario, che ha portato ai presenti i saluti del sindaco Massimiliano Berghella, invitando i presenti alle prossime attività dell’associazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chieti, Tentano furto ad azienda di carni: messi in fuga dal proprietario

  • Aeroporto d'Abruzzo, pista più lunga: lo scalo si prepara a diventare intercontinentale

  • Arrivano le isole ecologiche per la differenziata: i rifiuti si gettano con il codice fiscale

  • "Voglio il mio stipendio o mi butto giù": operaio sale sul tetto del Comune e minaccia di gettarsi nel vuoto

  • Esce a fare una passeggiata e scompare: anziana trovata 12 ore dopo a Tollo

  • Documenti falsi per prendere la disoccupazione: denunciati in dieci

Torna su
ChietiToday è in caricamento