Rimesso a nuovo il tribunale, tornano i parcheggi di largo Cavallerizza

Revocati tutti i prrovedimenti istituiti in occasione dell'inizio dei lavori, oltre a due ordinanze del 2004 che istituivano stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori in piazza San Giustino, non più idonei. Inoltre sono state istituite alcune aree di sosta negli spazi davanti al palazzo di Giustizia

Finiti i lavori al tribunale, rimesso a nuovo dopo oltre 7 anni dal terremoto che ne ha reso inagibile la metà, viene smantellato il cantiere che da oltre due anni limita ulteriormente i già scarsi parcheggi teatini.

L'assessore al Traffico e alla viabilità Mario Colantonio comunica che sono stati revocati tutti i prrovedimenti istituiti in occasione dell'inizio dei lavori, oltre a due ordinanze del 2004 che istituivano stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori in piazza San Giustino, nell'area antistante palazzo Mezzanotte, non più idonei. Inoltre sono state istituite alcune aree di sosta negli spazi prospicienti il palazzo di Giustizia, distanziati di 2 metri e mezzo dal perimetro dell'edificio.

Ecco, nel dettaglio, cosa cambia nella viabilità. 

In piazza Rocchetti, nello slargo a destra rispetto al senso di marcia veicolare, sono stati istituiti 17 stalli di sosta a pagamento per le autovetture, uno riservato agli invalidi e 10 stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori a pettine. Nel tratto viario adiacente il marciapiede lungo il perimetro del Palazzo di Giustizia, è stato istituita un'area di sosta a pagamento, con stalli disposti parallelamente all'asse della carreggiata.

In largo Cavallerizza, nello slargo a sinistra rispetto al senso di marcia veicolare, ci sono 34 stalli di sosta a pagamento riservati alle auto e uno riservato agli invalidi, tutti disposti a pettine, ed è stato realizzato un passaggio pedonale di collegamento tra lo stallo riservato agli invalidi e il marciapiede di via Asinio Herio - area terminal bus. Nel tratto viario a destra rispetto al senso di marcia veicolare, sono stati istituiti alcuni stalli di sosta a pagamento riservati alle auto, disposti parallelamente rispetto all’asse della carreggiata.

In piazza San Giustino, nell’area antistante l’ingresso del Tribunale, sono stati disegnati due stalli di sosta riservati agli invalidi e 30 riservati alla polizia giudiziaria, tutti disposti a pettine, di cui alcuni nel tratto viario adiacente il marciapiede lungo un lato del Palazzo di giustizia, alcuni nel piccolo slargo prospiciente il sottopasso che conduce in piazza Rocchetti, alcuni nell'ultima parte del parcheggio centrale della piazza e alcuni nell'area antistante il palazzo Mezzanotte. Inoltre ci sono alcuni stalli di sosta riservati a motocicli e ciclomotori, disposti a pettine nell'area antistante il Palazzo Mezzanotte.​

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre è stato istituito il senso unico di marcia veicolare nell’area di sosta di piazza Rocchetti, nello slargo situato a destra rispetto al senso di marcia veicolare, con ingresso nella parte prospiciente l’intersezione con via Arniense e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente l’intersezione con largo Cavallerizza. Senso unico di marcia veicolare anche nell’area di sosta di Largo Cavallerizza, nello slargo situato a sinistra rispetto al senso di marcia veicolare, con ingresso nella parte prospiciente il Terminal Bus e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente l’intersezione con Piazza Rocchetti. Senso unico di marcia veicolare nell’area di sosta di Piazza San Giustino antistante l’ingresso del Tribunale, dove sono situati solo stalli di sosta riservati (alla P.G. e agli invalidi), con ingresso nella parte prospiciente la Cattedrale e con uscita e con senso vietato nella parte prospiciente il Palazzo Mezzanotte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

Torna su
ChietiToday è in caricamento