Decide il Tar sulla nomina di periti per la verifica dei viadotti di A24 e A25

I giudici amministrativi dovranno pronunciarsi il 19 dicembre sulla richiesta del concessionario Strada dei Parchi

Sarà affrontata e discussa il prossimo 19 dicembre al Tar del Lazio la richiesta di Strada dei Parchi, che ha chiesto la nomina di un perito o un collegio peritale del tribunale amministrativo che accerti lo stato dei viadotti delle autostrade A24 e A25.

La richiesta di nomina di periti al Tar nasce su istanza di Strada dei Parchi proprio a seguito delle diverse valutazioni emerse coi tecnici del ministero circa la situazione della sicurezza delle infrastrutture e dei viadotti in particolare.

La concessionaria di A24 e A25, che ha eseguito in questi anni controlli e verifiche costanti sulla situazione dei viadotti, negli ultimi mesi ha aggiornato anche le valutazioni su richiesta dei ministero.

In una nota, la società concessionaria spiega: 

Anche le verifiche chieste dopo il dramma di Genova hanno evidenziato la situazione di sicurezza dei viadotti, che era e rimane garantita nelle condizioni normali di esercizio dell’infrastruttura.

È del tutto evidente che l’interesse della concessionaria è di fare chiarezza sullo stato di sicurezza delle infrastrutture.

Il giudice ha apprezzato favorevolmente le ragioni d’urgenza rappresentate da SdP e ha fisato l’udienza per la trattazione dell’accertamento tecnico preventivo alla prima udienza utile del mese corrente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Qualità della vita, la risalita di Chieti e della sua provincia: 57° posto nella classifica nazionale

  • Attualità

    Casoli ricorda Ilaria, vittima delle macerie di Rigopiano

  • Politica

    "Caffè sospeso" per Di Maio e i suoi dopo l'incontro con i lavoratori della Honeywell

  • Corsi&Formazione

    “Le rane” di Aristofane, i protagonisti Ficarra e Picone incontrano gli studenti della d’Annunzio

I più letti della settimana

  • Muore soffocato mentre mangia in ospedale, scatta l'inchiesta

  • Porta a Chieti il mistero di una donna scomparsa dal comasco: è rinchiusa in convento?

  • Torna la neve sull'Abruzzo, allerta meteo da domenica sera

  • Rubano in appartamento mentre la famiglia è nella stanza accanto: allarme in provincia

  • Aggredita alle spalle sotto casa, riesce a mettere in fuga il rapinatore che voleva rubarle la borsa

  • Assalto lampo al negozio di bici: bottino da 50mila euro

Torna su
ChietiToday è in caricamento