Guardiagrele: paziente psichiatrico si lancia dal terzo piano e muore

L'uomo, 57 anni, era stato trasferito nel 2010 dalle residenze del Gruppo Villa Pini alla struttura annessa all'Ospedale di Guardiagrele. Il corpo è stato trovato questa mattina presto da un infermiere

Un uomo di 57 anni, ricoverato nella residenza psichiatrica annessa all'Ospedale di Guardiagrele, questa mattina si è tolto la vita gettandosi dalla finestra della sua stanza al terzo piano.

E' stato un infermere, intorno alle 7,15,  a trovare il corpo esanime su un terrazzino sottostante.

Secondo i sanitari il paziente era in buone condizioni psichiche e di salute e non aveva dato in precedenza segnali che potessero far pensare al suicidio.

Era stato trasferito nel 2010 dalle residenze del Gruppo Villa Pini alla struttura psichiatrica annessa all'Ospedale di Guardiagrele.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'autorità giudiziaria, tramite i Carabinieri, ha disposto l'esame necroscopico esterno della salma prima di restituirla ai famigliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Cosa non lavare mai in lavastoviglie, per stoviglie sempre perfette: l’elenco

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • Francavilla in lutto per la scomparsa del tabaccaio Enzo Catelli

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

Torna su
ChietiToday è in caricamento