Miglianico, successo per il Golf di Campagna Amica

Spiega il direttore di Coldiretti: "Con questo progetto portiamo i nostri prodotti fin sui campi da golf di tutta Italia promuovendo il territorio, valorizzando il lavoro delle aziende agricole e parlando allo stesso tempo di salute, alimentazione, benessere e mangiar bene"

Alimentazione e attività fisica legate a doppio filo attraverso 14 tappe in circoli golf di tuttta Italia, dove i vincitori delle gare ricevono come premio prodotti agricoli offerti dalle Botteghe italiane e dagli agriturismi di Campagna Amica. Per l'Abruzzo è stato il Miglianico Golf & country club ad ospitare la tappa dell'iniziativa promossa da Coldiretti con il supporto di Unaprol, Consorzio olivicolo italiano.

“Il golf – dice Giuseppe Scorrano, presidente dell’associazione Agrimercato d’Abruzzo - è uno sport dove si sta costantemente a contatto della natura, dove il paesaggio è l’altro grande protagonista che fa da cornice alle diverse competizioni. Uno sport che sposa in pieno gli ideali della Fondazione Campagna Amica che per la prima volta porta in dote alle 18 buche prodotti sani, garantiti, di qualità e rigorosamente a km 0. Pasta dei nostri coltivatori, farina a km zero, olio extravergine di oliva, vino e confetture fatte in fattoria sono stati i premi per i vincitori della tappa abruzzese del torneo Il Golf di Campagna Amica. Il tutto anticipato da gustosi e graditissimi assaggi che hanno atteso gli atleti al rientro dalla prova con l’illustrazione e il racconto del cibo da parte di David Falcinelli di Coldiretti, Enrico Angelucci e Eugenia Cerasoli di Abruzzo Oleum". 

“Cibo, sport e natura è il trinomio del torneo - dichiara Gabriel Battistelli, direttore della Coldiretti di Chieti - per un circuito a km zero che mette in palio non coppe e medaglie ma prodotti agricoli offerti da Campagna Amica. Con questo progetto portiamo i nostri prodotti fin sui campi da golf di tutta Italia promuovendo il territorio, valorizzando il lavoro delle aziende agricole e parlando allo stesso tempo di salute, alimentazione, benessere e mangiar bene. Il messaggio che vogliamo rafforzare è quello di privilegiare a tavola prodotti sicuri, tracciati, genuini, di qualità e al cento per cento locali”.

Il percorso di 18 buche, con Par 72 e lunghezza di 5.875 metri, progettato da Ronald Kirby, uno dei più famosi architetti americani del golf, ha riservato anche una piacevolissima sorpresa un hole-in-one (buca in un solo colpo) da circa 180 metri del giovanissimo Giuseppe Villari alla buca 12. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Controlli negli appartamenti del centro storico: 31 cittadini extracomunitari identificati, cinque decreti di espulsione

  • Politica

    Il consiglio comunale non parla dell'università: ci sarà una seduta straordinaria sul nuovo nome

  • Cronaca

    La dea bendata bacia la provincia di Chieti: sfiorato il jackpot del Superenalotto a Vasto

  • Cronaca

    Sgominata baby banda di ladri di biciclette: rubavano le due ruote anche a Francavilla

I più letti della settimana

  • Cerca di buttarsi dal viadotto, salvata da un vigile del fuoco che passava per caso

  • Finisce fuori strada con la moto: muore a 17 anni

  • La Clinica Neurologica Universitaria di Chieti conquista le prime pagine del mondo

  • "L'università dell'Adriatico è un ulteriore schiaffo nei confronti della città di Chieti": l'appello al rettore

  • La d'Annunzio cambia nome: si chiamerà università degli studi dell’Adriatico “Gabriele d’Annunzio” Chieti-Pescara

  • Secondo incidente mortale in pochi giorni a Lanciano: un uomo perde la vita nel frontale tra due auto

Torna su
ChietiToday è in caricamento