Spegne il telefono per godersi la passeggiata in montagna: i familiari si spaventano e allertano il soccorso alpino

Mentre partivano le ricerche sulla Majelletta, l'escursionista era già sulla via del ritorno: "Avevo bisogno di staccare un po' " ha detto ai soccorritori

immagine di archivio

Aveva staccato il telefono per godersi in santa pace l’escursione sulla cima del monte Amaro, ma non aveva fatto i conti con l’apprensione dei suoi familiari i quali, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, hanno allertato i soccorsi.

E’ successo a un 45enne foggiano: l’uomo, dopo aver lasciato l’auto al Rifugio Pomilio, è partito per raggiungere il Bivacco Pelino sulla cima del monte Amaro. I familiari, dopo vari tentativi di chiamata, all’ora di pranzo hanno fatto scattare l’allarme allertando il 118 e il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Anche l’elisoccorso era già pronto per un eventuale sorvolo della zona del monte Amaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma mentre partivano le ricerche sulla Majelletta, l'escursionista era già sulla via del ritorno e si è imbattuto nei soccorritori. A loro ha spiegato di aver spento il cellulare per “staccare dalla routine e da un lavoro troppo stressante che lo obbliga a trascorrere quotidianamente molte ore a telefono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento