Continua a spacciare dai domiciliari: 31enne di Guardiagrele torna dentro

La revoca è scaturita da una attività d'indagine svolta dai carabinieri del posto che da tempo tenevano sotto controllo il 31enne

droga (immagine di repertorio)

E’ tornato in carcere dopo che i carabinieri gli hanno trovato in casa la droga  A.F., 31enne di Guardiagrele, ai domiciliari per reati in materia di stupefacenti

La revoca della detenzione domiciliare è scaturita da una attività d’indagine svolta dai militari del posto i quali, grazie anche alle segnalazioni pervenute dai cittadini, da tempo tenevano sotto controllo il 31enne.

Durante una perquisizione effettuata presso la sua abitazione sono stati 28,5 grammi di hashish, un involucro contenente circa un grammo di marijuana, pasticche di “suboxone”, due grammi di cocaina e dieci siringhe pronte all’uso contenenti eroina. Il materiale era nascosto tra la camera da letto e il bagno.

Per questo motivo ieri il giudice di sorveglianza di Pescara, ha disposto l’ immediata carcerazione di A.F., che ora si trova a Madonna del Freddo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

Torna su
ChietiToday è in caricamento