Sicurezza sul lavoro, i vincitori del premio giornalistico Di Donato

A Taranta Peligna la cerimonia di premiazione del IV Premio Giornalistico “Pietro di Donato” sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Il 1° Premio e andato a Liza Boschin (foto) per un servizio andato in onda a "Presa diretta"

Lo scorso 10 ottobre si è svolta a Taranta Peligna nla cerimonia di premiazione del IV Premio Giornalistico “Pietro di Donato” sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, organizzato dal Comune con il supporto e il Patrocinio dell’Anmil.

La giuria, composta da Fausto Bertinotti, già presidente della Camera dei Deputati e presidente di Giuria; Tiziano Treu, già senatore della Repubblica ed ex Ministro del Lavoro; Enzo Jacopino, presidente dell’Ordine dei Giornalisti e Lucia Annunziata, giornalista ha premiato i seguenti nomitra coloro che hanno inviato un articolo o un’inchiesta su carta stampata, tv, radio o internet, sul tema della sicurezza in ambiente di lavoro.

Il 1° Premio e andato a Liza Boschin (foto) per un servizio andato in onda a "Presa diretta", il secondo ex aequo e  Marilù Merolla e Matteo Spicuglia. Premio Speciale Santo Della Volpe ad Antonio Crispino, mentre il Premio Speciale Agricoltura è andato a Raffaella Pusceddu. Una menzione speciale inoltre, per Marco Bazzoni e Stefano Corradino

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rifornivano la droga per i festini tramite messaggio Whatsapp: arrestata una coppia, un uomo denunciato

  • Sport

    Il Chieti vince in casa del Delfino Flacco ed è solo in vetta

  • Cronaca

    I carabinieri festeggiano la Virgo Fidelis, patrona dell'Arma

  • Cronaca

    Bomba inesplosa e fatta brillare: evacuate Arielli, Crecchio e Poggiofiorito

I più letti della settimana

  • Shock a Ortona: donna violentata in spiaggia, l'aggressore viene fermato dai carabinieri

  • Viale Gran Sasso, vuole gettarsi dal viadotto: gli agenti lo salvano

  • Scontro frontale fra due auto, bloccato il tratto fra Chieti e Ripa Teatina

  • Botte davanti al locale e spunta anche una mazza ferrata: cinque denunciati per rissa

  • Megalò, partono in sordina le strisce blu: solo dieci pagano il parcheggio

  • Si è spento Lucio D'Arcangelo, il docente teatino che difendeva la lingua italiana

Torna su
ChietiToday è in caricamento