Revocato il concorso da vigile urbano, i giudici amministrativi respingono il ricorso

L'amministrazione del sindaco Rapino aveva annullato il procedimento indetto dal suo predecessore, ma un partecipante si era rivolto ai giudici amministrativi

Si era rivolto al Tar di Pescara contro la decisione del Comune di Rapino di revocare il concorso interno, indetto dall’ex sindaco Rocco Cocciaglia, tramite il quale il posto di lavoro da fontaniere era stato trasformato in uno da vigile urbano.

Ma i giudici amministrativi hanno respinto il ricorso dell’ex vigile Lorenzo Medaglia,  assistito dagli avvocati Giuliano Milia e Rocco D’Alicandro, ritenendo giusta la decisione della giunta guidata dal rieletto sindaco Rocco Micucci, assistita dagli avvocati Marcello e Luisa Russo.

I giudici hanno ribadito l’illegittimità del concorso, che dunque era giusto revocare. L’amministrazione Micucci lo ha fatto dopo un’istruttoria che ha acquisito diversi pareri, compreso quello del ministero della Funzione pubblica.

Gli avvocati di Medaglia avevano argomentato in merito ai tempi con cui era stato adottato il provvedimento di revoca del concorso. Commenta Micucci:

I giudici hanno dato atto che l’amministrazione non solo ha seguito un iter corretto, ma ha anche giustamente perseguito l’interesse pubblico, invece che avvantaggiare con esborso di denaro pubblico chi non ne aveva diritto, ristabilendo l’ordine violato.

Nel rigettare il ricorso, i giudici hanno sottolineato che

Risulta quindi meritevole di positiva valutazione l’interesse fatto proprio dalla delibera impugnata di ristabilire l’ordine violato onde pervenire alla copertura del posto attraverso procedure selettive volte a garantire l’accertamento della professionalità richiesta per il corrispondente profilo e l’accesso anche da personale esterno.

Ora, conclude Micucci, verranno seguite le indicazioni del Tar per coprire al più presto

il posto di vigile urbano, seguendo le regole che invece altri avevano violato, per avere la migliore professionalità possibile e ripristinare il controllo del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento