Allagamenti e terremoto fanno paura: le scuole restano chiuse

Non riprenderanno, almeno per questa settimana, le lezioni nelle scuole della provincia di Chieti. All'università d'Annunzio, invece, le attività sono ricominciate oggi, con qualche polemica

Foto Arianna Di Biase

Non riprenderanno, almeno per questa settimana, le lezioni nelle scuole della provincia di Chieti. In particolare, sono sospese le attività didattiche negli istituti di ogni ordine e grado fino a sabato (21 gennaio), compreso, a Chieti, Bomba, Bucchianico, Casacanditella, Castel Frentano, Castiglione Messer Marino, Fossacesia, Gessopalena, Guardiagrele, Lanciano, Ortona, Orsogna, Pizzoferrato, Rocca San Giovanni, Roccascalegna, San Giovanni Teatino, San Vito Chietino. 

Attività didattiche sospese, per ora, solo domani (venerdì 20 gennaio) a Casalincontrada, Casalanguida, Frisa, Palena, Rapino, Roccamontepiano, Torrevecchia Teatina. 

All'università d'Annunzio, invece, le attività sono ricominciate oggi, con qualche polemica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • L'infermiere era costretto a mansioni da Oss: condannata l'azienda sanitaria

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento