Scuola di formazione teologica nella basilica di San Camillo a Bucchianico

Domenica scorsa l’incontro conclusivo con il responsabile diocesano Don Gilberto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Neii locali della basilica di San Camillo si è celebrata la giornata conclusiva della scuola di formazione teologica per catechisti della nostra Diocesi. Don Gilberto, responsabile diocesano, ha aperto l'incontro ricordando la speciale giornata da vivere alla luce delle celebrazioni di Pentecoste. Una festa ereditata dal popolo ebreo, quale giorno della memoria per il dono dell'Alleanza, ed oggi rivissuta nelle letture evangeliche come evento straordinario di manifestazione dello Spirito. Vento, fuoco, rombo … l'eco che riempie tutto. Attenzione dunque a questo effetto di risonanza. Un effetto, quello dello Spirito Santo, che si diffonde negli uomini che si aprono e che si pongono in ascolto dell'annuncio. Un'apertura necessaria dunque, per raccogliere la profonda esperienza formativa vissuta dagli uomini e le donne impegnate nel cammino formativo. Nuovi e freschi catechisti si presentano dunque al servizio della Chiesa in cammino. Tutti nella sala del pellegrino riuniti, tutti attenti, formati e carichi di una esperienza di responsabilità per un nuovo ministero a loro affidato. Una grande fatica per quanti si sono impegnati nel corso, rimettendosi in gioco, leggendo, studiando, ponendosi sotto esame, ma una grande soddisfazione per il bel risultato conseguito. Nuove aperture dunque, nuovi indirizzi d'indagine e di ricerca, per allargare lo sguardo ai nuovi temi della teologia e concentrare tutta l'attenzione su Gesù Cristo. Gesù al centro dunque, per un approfondimento personale necessario legato adesso al servizio per rendere migliore e più significativo i motivi di un incontro. Aula delle grandi occasioni per una ritualità doverosa che ha messo in luce la straordinaria capacità operativa nel territorio delle parrocchie. Ospitalità, tempo e disponibilità al servizio per rilevare il valore della buona volontà in atto di una Chiesa che può vantare, tra l'altro, un corpo docente di laici e religiosi molto capace. Ringraziamenti e belle parole per tutti insomma, formatori e formati, per rilanciare l'impegno futuro di un piccolo e grande sacrificio di servizio da tenere sempre vivo e presente. A suor Lucia la chiamata d'onore dei nuovi titolati per la consegna di un attestato di valore a tutti quelli che sono riusciti a seguire il corso, a superare gli esami e a discutere la tesi finale. La Chiesa dunque, da oggi, potrà contare sul servizio catechistico di Bianchi Donatella, Brunori Federica, Bruschi Giuliana, Ceri Antonietta, Croce Florinda, D'Alessandro Sabrina, Di Meo Maria Pia, Di Muzio Katia, Di Nardo Roberta Teresa, Di Paolo Graziella, Di Stefano Simona, Di Giulio Sonia, Firmani Carla, Gioia Simona, Eva Primomo, Tirabassi Anna Rita. Grandi lavori conclusivi per tutti. Complimenti speciali ed esclusivi per un impegno ed una fatica di vera passione, per un invito finale a non chiudere i libri ma a continuare con quelli buoni per conoscere sempre di più l'esperienza di Gesù. Nando Marinucci

Torna su
ChietiToday è in caricamento