Scomparso l'insegnante Giovanni Micozzi, la sua auto trovata al porto di Ortona

Non si hanno sue notizie da ieri pomeriggio, la sua auto è stata trovata sul molo del porto di Ortona. L'uomo, 58 anni, è alto 170 centimetri, ha occhi castani e capelli brizzolati. Indossava una camicia di flanella verde e marrone e pantaloni grigio-verdi

È scomparso ieri pomeriggio (lunedì 10 marzo) Giovanni Micozzi, 58 anni, bibliotecario all'istituto De Titta di Lanciano e originario di Filetto. È alto 170 centimetri, occhi castani e capelli brizzolati. Quando è scomparso indossava una camicia di flanella verde e marrone e pantaloni grigio-verdi.

I parenti, che non riuscivano a contattarlo, hanno chiesto aiuto ai carabinieri di Guardiagrele. E oggi (martedì 11 marzo), nelle vicinanze del molo sud del porto di Ortona, gli uomini della Guardia costiera hanno trovato la sua auto, una Panda bianca.

Ci sono ancora la chiave nel quadro elettrico e gli oggetti personali dell’insegnante, ma di lui non ci sono tracce. La capitaneria di porto di Ortona e il nucleo subacqueo dei vigili del fuoco di Chieti stanno perlustrando in acqua.

Sul suo profilo Facebook gli studenti del liceo già lanciano appelli affinché il professore torni presto a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento