Gli studenti di Orsogna a lezione all'high school di Everett

Scambio culturale di sette ragazzi negli Stati Uniti, accompagnati dal sindaco Fabrizio Montepara, e dall'insegnante Annalisa Ciancio

Sette ragazzi di Orsogna, studenti delle scuole superiori ed ex alunni dell'istituto comprensivo, hanno vissuto una bellissima esperienza formativa negli Stati Uniti, a Everett, in Massachusett, dove è presente una numerosa e importante comunità orsognese, grazie a uno scambio culturale tra le istituzioni scolastiche dei due Comuni gemellati da anni.

Accompagnati dal sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, e dall’insegnante Annalisa Ciancio, i sette ragazzi (Ottavia Caforio, Giacomo Martelli, Lucrezia Colanero, Rebecca Martire, Joseph Melizza, Manuel Stanisci e Laura Del Greco) sono stati ospiti dell’High School di Everett e hanno partecipato a un intenso programma di attività didattiche, dai laboratori tecnici fino alle attività ginniche, nel periodo delle verifiche di fine anno scolastico. Hanno appreso nozioni di storia e Governo locali.

"Questa visita - spiega il sindaco Montepara - è frutto di un protocollo d’intesa tra i nostri Comuni, per cui ringrazio il sindaco di Everett, Carlo De Maria, la cui accoglienza è stata squisita, e i nostri istituti scolastici. Abbiamo ricambiato la visita che, lo scorso aprile, una delegazione di studenti del Massachusetts ha compiuto a Orsogna. Nel 2015 abbiamo rinnovato il gemellaggio che ci univa già da decenni, cercando di mettere in contatto tra loro i ragazzi, gli orsognesi di terza e quarta generazione figli di coloro che sono emigrati negli Stati Uniti".

Lo scambio non è solo culturale, ma anche economico: "Proprio nei giorni della nostra visita - ricorda Montepara - negli Stati Uniti sono giunti i vini della Cantina di Orsogna, messi in commercio nella rete di ristoranti e supermercati del nostro concittadino Joe Pace. Altri progetti sono in cantiere, a partire dal Museo dell’emigrante, a Orsogna, nel quale raccogliere oggetti tipici che gli orsognesi portarono negli Stati Uniti, evitando che finiscano dispersi e valorizzandoli".

Montepara sottolinea l’impegno di quanti si sono adoperati per tessere questa rete di rapporti e iniziative, dall’associazione Sons of Orsogna di Everett, alle dirigenti scolastiche Lucilla Taraborelli e Irma Nicoletta d’Amico, agli insegnanti e studenti e a tutte le associazioni che hanno lavorato per questo progetto.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 4 trucchetti utili per eliminare la sabbia in casa

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento