"Samara Challenge" anche a Chieti, avvistamento in via Cauta

Il gioco che sta spopolando sul web, sta portando sempre più persone a travestirsi come la protagonista del film horror “The Ring”

Samara Challenge colpisce anche a Chieti. Ieri sera è stata avvistata in pieno centro storico, via Cauta, una ragazza  vestita di bianco, rigorosamente con i capelli lunghi davanti alla faccia (come quella del film appunto).

Come noto, da qualche settimana è in voga tra i ragazzi indossare i panni della bambina Samara, protagonista del film horror ‘The Ring’, e andare in giro, di sera o di notte, a farsi ‘avvistare’ e/o a terrorizzare gli ignari passanti. Questa strana moda, denominata su internet ‘Samara challenge’, sta colpendo diverse città.

La Samara Challenge è l’ultima tendenza diventata virale attraverso  i social network. La sfida prevede che un giovane si travesta da Samara Morgan, protagonista del film horror The Ring, e vada in giro per la città a mettere paura alle persone, preferibilmente di notte.

Il costume da Samara Challenge prevede una lunga parrucca nera con i capelli che nascondono il viso, una tunica bianca e un coltello (finto). L’obiettivo è spaventare le persone e pubblicare sui propri profili social il video o le immagini e raccogliere il più alto numero possibile di follower, like e visualizzazioni.

Un 'gioco' non del tutto innocente, però, tant'è che il Codacons sta invitado le forze dell’ordine in Abruzzo a identificare chi circola travestito da Samara e denunciare i responsabili per procurato allarme e molestie. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • Terrore al Campus, si denuda e si tocca davanti alle studentesse universitarie: arrestato il "molestatore seriale"

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

Torna su
ChietiToday è in caricamento