Ruba 8 mila euro dall'auto: imprenditore teatino arrestato a Giulianova

Le indagini partite dopo la denuncia presentata da un imprenditore di Cellino Attanasio. Il denaro asportato dalla sua autovettura parcheggiata nel piazzale di un'autodemolizione di cui è titolare

Gli agenti della Squadra Mobile questa mattina hanno tratto in arresto L. L., 47 anni, imprenditore originario di Chieti, da tempo abitante a Giulianova, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Teramo. L'uomo è finito agli arresti domiciliari per furto aggravato.

Le indagini sono partite dopo la segnalazione presentata nel settembre 2018 da un imprenditore di Cellino Attanasio che denunciava il furto di  8 mila euro, sottratti da ignoti dall’interno della sua autovettura parcheggiata nel piazzale di una autodemolizione di cui è titolare.  

I poliziotti sono riusciti, anche con l’aiuto delle telecamere di sorveglianza presenti nell’azienda dell’imprenditore, ad acquisire i necessari elementi a carico del responsabile.

L’arrestato nei prossimi giorni verrà sottoposto all’interrogatorio di garanzia davanti al gip.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cerca di partire con un documento falso e si finge incinta: arrestata all'aeroporto

  • Salute

    Avis: in aumento i donatori di sangue a Chieti, quasi tremila sacche raccolte

  • Attualità

    Le telecamere di Geo alla scoperta di Rocca San Giovanni e della Costa dei trabocchi

  • Economia

    Inps senza presidente, l'Usb: "A rischio quota 100 e reddito di cittadinanza"

I più letti della settimana

  • Shock all'ospedale: paziente cade dall'undicesimo piano del SS. Annunziata

  • Ex campione di atletica leggera muore lanciandosi dalla finestra dell'ospedale: la procura apre un'inchiesta

  • Si è spento all'improvviso Claudio Micomonaco, impiegato del Comune di Chieti

  • Il ponte che collega Cepagatti a Chieti è pericoloso: scatta la chiusura

  • Giacomo Belli da Chieti ad Amazon: "Vorrei che ci fossero più opportunità per i ragazzi che oggi crescono qui"

  • Acqua di pozzo per la produzione di conserve e condizioni igieniche precarie: stop all'attività di una ditta

Torna su
ChietiToday è in caricamento