Lite fra le bancarelle del mercato: uomo ferito alla testa con una spranga

Un gruppo di cittadini marocchini ha iniziato a litigare fino a scatenare la violenza, creando il panico

Mattinata violenta al mercato settimanale di Lanciano, dove intorno alle 11, fra le bancarelle di piazza della Vittoria, è scoppiata una lite fra un gruppo di ambulanti marocchini, sembrerebbe apparentati fra loro. 

Secondo quanto raccontato dagli altri commercianti, i toni si sono accesi da un lato della piazza, fino ad arrivare sull'altro lato, dove all'improvviso uno dei contendenti ha preso una spranga di ferro, colpendo sulla testa un altro.  

All’improvviso si è scatenato il panico, fra venditori e clienti comprensibilmente spaventati, anche perché il ferito ha perso molto sangue, rimasto ben visibile sull’asfalto. Sul posto è intervenuta la polizia, la vittima è stata portata in ospedale dall’ambulanza. 

Non sono chiari le ragioni della lite, anche perché, secondo i testimoni, i contendenti parlavano nella loro lingua. 

Ma, stando a quanto si racconta fra le bancarelle, non è la prima volta che il mercato del sabato si anima con liti molto accese e qualcuno inizia ad avere paura. 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • Piante grasse: le migliori da avere in casa

I più letti della settimana

  • Se n'è andata la giornalista Simona Petaccia, presidente di Diritti Diretti

  • San Vito Chietino, identificato l’uomo trovato morto

  • Un altro grave lutto piomba sulla città: addio a Sandro Deriard, storico volto de La Panoramica

  • La cantante Emma Marrone sceglie l’Abruzzo, weekend a Mammarosa: “Qui mi sento a casa”

  • Cadavere di un uomo fra la vegetazione: è giallo a San Vito Chietino

  • Atessa, donna trovata morta nel bagno di casa in una pozza di sangue

Torna su
ChietiToday è in caricamento