Rigopiano: caos nei soccorsi, segnalati alla Procura due dirigenti pubblici

A cinque giorni dall'anniversario della tragedia di Rigopiano, nel mirino della Procura finiscono telefonate e omissioni d'atti d'ufficio. Sotto accusa il responsabile sala operativa 118 e una funzionaria della Prefettura di Pescara

A cinque giorni dall'anniversario della tragedia di Rigopiano, con 29 morti (tra cui alcuni di Chieti e provincia) e 11 scampati alla valanga, emergono nuovi particolari che testimoniano il caos di quei momenti. 

I carabinieri forestali hanno segnalato alla Procura di Pescara due dirigenti pubblici: il responsabile sala operativa 118 e una funzionaria della Prefettura. Entrambi sono stati segnalati per omissione d'atti d'ufficio, al momento non si hanno riscontri sul fatto che siano o meno nel registro degli indagati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli atti finiscono stralci di due telefonate, una della funzionaria con l'operatore del 112 dei Carabinieri - a generare confusione è quanto accaduto a Farindola, dove i soccorsi erano intervenuti al mattino in una struttura agricola - e l'altra del 118 all'amministratore dell'hotel, che conferma come sia tutto a posto ma al quale non è stato espressamente chiesto dove si trovasse e se sapesse qualcosa di una valanga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento