Rifiuti pericolosi lungo la fascia costiera: sequestrata discarica abusiva ad Ortona

Il sequestro in località Peticcio, su un'area di particolare pregio ambientale. La discarica scoperta dai Carabinieri Forestali era sorta su un sito in forte pendenza con potenziali pericoli per l'incolumità pubblica

Un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi è stato scoperto dai Carabinieri Forestali di Ortona in località Peticcio, su un'area di particolare pregio ambientale lungo la fascia costiera.

Accatastati in un'area di circa 3.500 metri quadrati, oltre quattromila metri cubi di rifiuti scaricati e tombati nell'area, provenienti soprattutto dal settore edilizio e miscelati a terre e rocce: visibili pezzi di cemento, asfalto e catrame, metalli, contenitori imbrattati di sostanze pericolose, come solventi e vernici.

Su provvedimento convalidato dal gip di Chieti, i Carabinieri Forestali hanno posto l'area sotto sequestro. Intanto continuano le indagini per capire la provenienza dei rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La discarica abusiva era sorta su un sito in forte pendenza rendendo instabile il versante con potenziali pericoli per l'incolumità pubblica: in più punti, infatti, le masse di terre e rocce miste a rifiuti presentano colamenti. Il proprietario del terreno è stato denunciato per deturpamento delle bellezze naturali, violazione del testo unico ambientale e del codice dei beni culturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento