Rapino, kit di benvenuto con 150 euro per i nuovi nati

Il sindaco Micucci: "E' un piccolo gesto per far sentire ai genitori la vicinanza di un Comune amico, ma anche per stimolarli a comprare in paese in modo da aiutare gli esercizi locali"

RAPINO – L’amministrazione comunale ha consegnato ai genitori dei bambini nati nel 2015 un Kit di Benvenuto contenente un buono acquisto di 100 euro, spendibile in qualsiasi momento nella farmacia locale e un buono di 50 euro per l'acquisto di prodotti per l'abbigliamento, utilizzabile presso un negozio convenzionato, sempre a Rapino. L’iniziativa del sindaco Rocco Micucci alla vigilia della festa della Madonna di Carpineto con la partecipata Processione delle Verginelle, i cui protagonisti sono proprio i bambini e le bambine di Rapino, coperti d’oro e con i tipici costumi da angioletti e da verginelle.

 "Un modo per testimoniare che la famiglia è il nucleo su cui si fonda la nostra comunità, il pilastro su cui basare le relazioni e le interazioni della collettività" ha detto Micucci nella cerimonia svoltasi sabato in Municipio -  E' un luogo comune ormai dire che in Italia si nasce già con un debito addosso, a Rapino invece vogliamo invertire la tendenza. Il nostro vuole essere un piccolo gesto per far sentire ai genitori la vicinanza di un Comune amico, ma anche per stimolarli a comprare in paese in modo da aiutare gli esercizi locali a restare aperti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il parroco don Claudio, presente all’evento, ha aggiunto: “Davvero una iniziativa da apprezzare perché investe su quelli che sono il nostro futuro e la nostra speranza”. Presenti anche il segretario comunale Maria Fini e l'assistente sociale Carmelina Ranieri, che hanno curato l'iniziativa, oltre naturalmente a una bellissima rappresentanza dei piccoli nuovi cittadini di Rapino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi in Abruzzo: ci sono 78 nuovi casi

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Coronavirus, morte altre 13 persone: ci sono anche due teatini e due uomini della provincia

Torna su
ChietiToday è in caricamento