Rapina in negozio e ricettazione di una Panda: condannati in due

Tre anni di reclusione per due trentenni accusati di ricettazione dell'auto utilizzata dopo un tentativo di furto in un supermercato di Francavilla

Il gup del tribunale di Chiet ha condannato a tre anni e 4 mesi di reclusione ciascuno, con il rito abbreviato, una 34enne di Chieti e un trentenne di Pescara, entrambi accusati di ricettazione di una Fiat Panda utilizzata dopo un tentativo di furto.

Prima di rivendere l'auto i due infatti tentarono di rubare al supermercato Coal di Francavilla, dove entrarono dopo aver forzato la serranda. A bloccare le loro intenzioni fu un dipendente che si era trattenuto oltre l'orario di lavoro.

L'accusa di rapina invece, si riferisce a un altro episodio e precisamente quando la coppia, dopo essersi impossessata di una macchina cambia monete di un esercizio commerciale, minacciò con una pistola un uomo che voleva fermarli prima di fuggire. Sono accusati anche di detenzione illegale e porto di pistola in luogo pubblico.

Potrebbe interessarti

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • Lido Punta Le Morge: l’unica spiaggia naturista in Abruzzo

  • Il bicarbonato fa dimagrire? Tutta la verità che devi conoscere

I più letti della settimana

  • Francavilla, parabrezza lesionati dalla grandine: è polemica sulle multe

  • Scontro fra un'auto e una bisarca: muore l'automobilista

  • Investito in moto: muore dopo due giorni il dottor Buzzelli, primario del San Pio

  • Picchia la ex moglie nel parcheggio, il figlio piccolo chiede aiuto alla polizia: l'uomo viene arrestato

  • Muore in ospedale dopo due interventi chirurgici, la Procura apre un'inchiesta

  • Ortona, incidente stradale tra un'auto e uno scooter: ragazza in gravi condizioni

Torna su
ChietiToday è in caricamento