Guardiagrele, rapina a mano armata in pieno centro

Rapina con spaccata alla filiale della Cassa di Risparmio in piazza Santa Maria Maggiore. Quattro malviventi a volto coperto hanno sfondato con l'automobile la vetrata, seminando il panico tra i clienti

Rapina con spaccata alla filiale della banca CariChieti di Guardiagrele.

Quattro malviventi col volto coperto da una calza di nylon questo pomeriggio verso le 15 hanno sfondato la vetrata della banca che si affaccia in piazza Santa Maria Maggiore, ingranando la retromarcia con una Fiat Panda bianca. Sono così penetrati nell'istituto di credito minacciando con le pistole i cassieri per farsi consegnare il denaro e seminando il panico tra i clienti, fuggiti dalla porta principale.

Sono poi spariti velocemente a bordo di un'altra auto, un'Alfa 147 scura, abbandonando in piazza la Fiat Panda che secondo i primi accertamenti risulterebbe essere stata rubata due giorni fa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Guardiagrele. Il bottino si aggirerebbe sui 1000 euro.

Non è escluso che la rapina odierna possa essere collegata alle Cronaca Chieti - pagina 2
truffe denunciate lunedì allo sportello bancomat
dell'ufficio postale del paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento