Rapina in scooter all'ufficio postale di Brecciarola: arrestato un giovane pescarese

La Squadra Mobile di Chieti, al termine delle indagini, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 27enne. Il colpo messo a segno lo scorso 16 ottobre

Un 27enne residente nella provincia di Pescara è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Chieti per rapina pluriaggravata e furto.

L’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere è stata disposta dal gip del tribunale di Chieti De Ninis nei confronti di A. L., ritenuto responsabile della rapina a mano armata commessa lo scorso 16 ottobre nell'ufficio postale di Brecciarola di Chieti.

Assieme ad un complice, armato di pistola e travisato con una maschera in lattice, aveva portato via 800 euro per poi allontanarsi a bordo di un motociclo rubato.

Dalla questura era subito partita un'articolata attività di indagine coordinata dalla locale Procura. Tra le testimonianze raccolte, il racconto di uno dei presenti quel giorno in via Aterno il quale aveva notato l’indagato seduto sul ciclomotore, poi rubato e utilizzato per commettere la rapina alle Poste.

L'arrestato si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Ferito da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale: è grave

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Luisa, colpita ripetutamente e uccisa mentre scappava dal marito

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

Torna su
ChietiToday è in caricamento