I vandali mettono a soqquadro l'Harri's hotel: devastato l'albergo a 4 stelle

Nella notte di Halloween, ignoti sono riusciti a introdursi nella struttura, mettendo ko la videosorveglianza e riuscendo indisturbati nella loro opera di violenza

La reception prima del raid

Notte di violenza e follia all'hotel Harri's di Chieti, albergo a quattro stelle in via Valignani, a due passi dal cimitero. Ignoti sono riusciti a introdursi nella struttura, a mettere ko il sistema di videosorveglianza, e a distruggere camere e reception. 

Un vero e proprio raid vandalico, quello che si è consumato nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre, fra le 2 e le 3, scoperto dagli operatori dell'albergo solo al mattino. Non avendo prenotazioni, l'Harri's era momentaneamente chiuso. Così, i balordi sono riusciti a entrare, staccare i fili dei monitor che permettono di sorvegliare con la videosorveglianza ciò che accade nell'hotel e introdursi nelle stanze del primo piano. Porte sfondate, specchi rotti, suppelettili spaccate, bottiglie di alcol prese per fare festa. 

Un atto stupido e insensato, di mero vandalismo, considerato che sembra non sia stato rubato nulla. Gli agenti della squadra mobile indagano per riuscire a individuare il gruppo che si è divertito a creare danni così ingenti.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento